1

fiume toce ornavasso

ORNAVASSO - 06-10-2018 - Domani, domenica 7 ottobre,

i 2501 residenti nel capoluogo di Ornavasso (non di Migiandone) sono chiamati a votare il referendum comunale avente come quesito "volete che i terreni di proprietà della collettività di Ornavasso gravati da uso civico siano concessi per la realizzazione dell'argine lungo il fiume Toce ?".
Si vota nell'unico seggio allestito presso la Residenza Municipale dalle 9.30 alle 20. Non è necessaria la tessera elettorale ma solo un documento di riconoscimento, si legge nell'avviso diramato dal sindaco Filippo Cigala Fulgosi. Al centro del quesito consultivo, la lunga e complessa situazione relativa al progetto dell'Autorità interregionale del fiume Po, che prevede la costruzione di un'argine sul Toce, così come previsto da un controverso progetto che si trascina da 15 anni. Una parte dei cittadini è già contraria all'opera, mentre il Comune lamenta l'assenza di una formale richiesta di terreni gravati da usi civici. Da qui la necessità d'indire in tempi serrati il referendum, tanto più che nelle settimane scorse gli incaricati di Aipo (che ha sempre sostenuto al regolarità delle procedure) erano arrivati a recintare la zona interessata dai lavori lasciando pensare a un avvio prossimo del cantiere.  

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.