1

WhatsApp Image 2019 01 31 at 09.05.48

DOMODOSSOLA -31-01-2019- Giovedì 24 gennaio il Lions Club di Domodossola ha incontrato presso l’abituale sede dell’hotel Corona il direttivo della X Delegazione Valdossola del Soccorso Nazionale Alpino e Speleologico.
Erano presenti: Walter Cattoi, Claudio Balzano, Matteo Gasparini, Davide Balestra, Luigi Benetti ed il vice presidente regionale Felice Darioli.
L’occasione è stata la consegna da parte del Presidente del club, Gianpaolo Fabbri, di attrezzatture specifiche di cui i volontari necessitano per lo svolgimento della loro fondamentale attività.
Da tempo, ormai, gli interventi della X Delegazione esulano dal ristretto ambiente alpino per abbracciare le diverse forme di fruizione della montagna, alcune di recente introduzione come il canyoning o torrentismo.
Uno sport che, grazie alla conformazione orografica delle nostre valli, richiama appassionati da tutta Europa; ma che, in caso di incidenti, necessita di competenze ed attrezzatture specifiche da parte dei soccorritori.
Per questo motivo il Lions club ha inteso donare agli uomini della X Delegazione otto mute in neoprene dallo spessore di 5 mm ed uno speciale materassino che immobilizza comprimendo il ferito all’interno di una barella in titanio e vetroresina rivestita di un guscio trilaminato, anch’essa donata dal Lions Club nel 2013.
L’evento è stato anche l’occasione per apprezzare, attraverso le parole dei protagonisti e la visione di filmati, l’alto grado di professionalità con cui opera il Soccorso Alpino, sia nelle “piccole” disavventure che nelle “grandi sciagure” come nel caso di Rigopiano.
Ad affiancare il presidente Fabbri nella conduzione della serata, Paolo Crosa Lenz, socio del Lions Club e membro, egli stesso, della X Delegazione Valdossola. (C.S)

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.