1

App Store Play Store Huawei Store

spadone luigi
 
VOGOGNA- 28-04-2021--Enrico Borghi interviene sull'esclusione del presidente uscente del Parco Val Grande Massimo Bocci per le nuove nomine: "L’esclusione del presidente uscente Massimo Bocci dalla terna per la nuova presidenza del Parco Nazionale Valgrande rappresenta un sorprendente doppio errore.
 
Un errore per non aver riconosciuto la validità di un lavoro delicato e significativo, oltre che ampiamente riconosciuto, che ha portato il Parco ad ampliarsi su 5 comuni con un percorso concertato che ora priva i Sindaci di un interlocutore riconosciuto dal territorio e apprezzato per il lavoro di questi anni. Un ulteriore errore consiste nel blitz compiuto all’interno della maggioranza di governo, escludendo da ogni confronto o informazione il Partito Democratico. In ogni caso, una scelta la cui paternità deve venire a galla pubblicamente e che indebolisce l’ente e la sua azione.
 
Vedremo come il Parlamento si esprimerà quando sarà chiamato a votare sulla scelta finale".
 
Probabilmente sarà Luigi Spadone, 47 anni, presidente di Federatletica Vco, vice presidente del Ciss Ossola, dirigente del Comune di Santa Maria Maggiore, già copromotore del referendum per il passaggio del Vco in Lombardia, il futuro presidente dell'area wilderness più grande d'Europa. A contendergli il posto un guardiaparco del Gran paradiso, e l'ex presidente dell' parco delle Alpi Marittime.
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.