1

App Store Play Store Huawei Store

Naters fort 022

VALLESE - 05-05-2021 - Brutta avventura per quattro militari dell’Esercito Svizzero, impegnati in una esercitazione in Vallese al Passo del Sempione, a pochi chilometri dal confine italiano, che sono stati ritrovati privi di sensi all’interno del mezzo corazzato in cui trascorrevano la notte.

La causa dell’incidente, verificatosi nell’area del poligono di tiro dell’artiglieria del Sempione, sarebbe secondo quanto dichiarato dal portavoce dell’Esercito un’intossicazione da monossido di carbonio, entrato accidentalmente all’interno del mezzo il cui motore era stato lasciato acceso per consentire il funzionamento del riscaldamento, data la bassa temperatura a quella quota.

Annualmente il Passo del Sempione vede la presenza di mezzi militari ed in particolare di semoventi M 109 impiegati nelle attività addestrative dell’artiglieria, con spettacolari esercitazioni di tiro anche notturno, come avvenne a metà novembre del 2016 sul versante svizzero del Monte Leone e – come riportò allora Ossola24 – ci fu chi disse che “tremano i vetri a Varzo !”.

I quattro artiglieri, poi ricoverati in ospedale ma non in pericolo di vita, partecipavano ad una esercitazione nell’ambito delle attività della scuola reclute che va a concludersi il prossimo 21 maggio.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.