1

App Store Play Store Huawei Store

IMG 6803

VOGOGNA - 14-09-2021 - E' andato ad Antonio Fontana, per la sua infaticabile opera al servizio della comunità di Vogogna, il Sigillo Visconteo 2021, il riconoscimento che il Comune conferisce ai cittadini che con le loro azioni onorano il nome dell'antica capitale dell'Ossola Inferiore.
Le proposte di candidatura sono valutate dalla Consulta delle Associazioni e sottoposte all'Amministrazione Comunale. Sono almeno tre i motivi che hanno portato alla scelta di Fontana.
- In quanto membro della protezione civile: per aver messo da anni il proprio tempo libero al servizio degli altri, per lo straordinario impegno in aiuto delle persone durante il difficile periodo della pandemia, per la dedizione, per l’impegno e la passione civile che ha messo in ogni attività, ispirando e guidando, oggi più che mai, dove guidare chi ha a cuore il futuro della protezione civile stessa.
- In quanto membro della Società calcio: per la serietà, l’impegno e la passione che hanno contraddistinto la sua attività, per aver sempre prestato particolare attenzione alla crescita dei giovani calciatori, “Per la costante attività di divulgazione ed innovazione profuse a favore dello sport“.
- In quanto regista e promotore della Via Crucis: per aver contribuito da anni alla buona riuscita di uno dei più grandi eventi realizzati in Vogogna, dedicandogli passione e tempo, riuscendo a coinvolgere gran parte della cittadinanza in modo trasversale.
Chi conosce Antonio non ha bisogno di particolari spiegazioni sul perché gli sia stato dato questo riconoscimento.
Il sindaco, Marco Stefanetta, non ha dubbi: "Antonio è un vogognese d’eccezione, una di quelle persone che se non ci fosse andrebbe inventata - scrive -.
Per me Antonio è sempre stato punto di riferimento e motivo di ispirazione quando di fronte alle difficoltà dell’agire per il bene comune mi è sorta la domanda: ma chi te lo fa fare?
Te lo fa fare persone come Antonio e quella forza straordinaria che è rappresentata dall’amare il proprio paese e la propria comunità perché sono parte intima di te.
Antonio prima di tutto è esempio di questo e oggi con questo piccolo gesto l’amministrazione comunale e le associazioni del paese gliel’hanno voluto riconoscere".

 

 

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.