1

App Store Play Store Huawei Store

almanacco storico ossolano

VERBANIA - 23-11-2021 - Una serie di cinque incontri per presentare al pubblico l'Almanacco Storico Ossolano 2022, la tradizionale pubblicazione di fine anno edita da Grossi che ripercorre fatti e storie delle terre ossolane e che quest'anno presenterà una parte speciale dedicata alla Valle Anzasca. Gli incontri di approfondimento, tenuti da Paolo Crosa Lenz sono dedicati a “La montagna nel ‘900 il secolo dei grandi cambiamenti” e si terranno con cadenza mensile alla Casa della Resistenza di Verbania.
Leggiamo nella presentazione: "Il Novecento ha rappresentato per le Alpi e per le terre alte d’Italia un secolo cruciale che ha cambiato radicalmente un modo secolare di vivere in montagna. Due guerre mondiali
che in Italia sono state in larga parte 'in montagna', l’esperienza liberatoria della Resistenza, la trasformazione da paese contadino a industriale, il crollo devastante dell’agricoltura di montagna e l’avvento del turismo, l’affermarsi definitivo della globalizzazione e i nuovi assalti speculativi. Le Alpi sono un mondo fragile, ma prezioso per l’Italia e per l’Europa. E un mondo da leggere anche attraverso gli occhi della letteratura che racconta con coraggio questi cambiamenti".
Il primo appuntamento dei cinque è per sabato 27 novembre alle ore 17.30. Con Paolo Crosa Lenz intervengono gli autori Massimo Gianoglio, Alessandro Grossi ed Enrico Rizzi. Gli incontri successivi (sempre alle 17.30) saranno 4 e 18 dicembre 2021, 19 febbraio e 26 marzo 2022.
Si accede con green pass (per maggiori informazioni Tel 0323 586802 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
Promuovono l’iniziativa Associazione Casa della Resistenza, Città di Verbania, Il Rosa, Cai Regione Piemonte, Parco Letterario Nino Chiovini.

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.