1

App Store Play Store Huawei Store

b patelli iacopino consiglio

DOMODOSSOLA – 29-04-2016- La lega Nord già nel 2015 aveva chiesto al sindaco Mariano Cattrini e all'assessore al commercio Bruno Iacopino di delimitare l'area di ogni banchetto mercatale con chiodi di acciaio inossidabile per facilitare il controllo del perimetro da parte della polizia municipale, ieri sera con un interrogazione il gruppo del Carroccio ha chiesto di conoscere le decisioni dell'amministrazione. “ Il mercato domese rappresenta indubbiamente un'importante risorsa turistica ed economica. Sono sempre più numerosi i turisti stranieri – ha detto il consigliere Fabio Patelli presentando l'interrogazione - soprattutto del vicino Vallese, che giungono ogni fine settimana a Domodossola per fare acquisti e visitando il nostro centro storico ed i ristornati , i bar e i negozi limitrofi arricchendo così l'indotto della nostra città. Molti banchetti però, nel corso del temo si sono spostati uscendo dal perimetro delimitato, restringendo il passaggio pedonale finanche a rendere difficoltoso il transito di passeggini, pedoni, carrozzine per disabili ed eventuali mezzi di soccorso, in caso di necessità. Visto che i parametri contrassegnati con vernice si deteriorano e in breve tempo tendono a sparire già dallo scorso anno abbiamo chiesto se fosse possibile di delimitare l'area di ogni banchetto con degli appositi chiodi di acciaio inossidabile come si usa in altre aree mercatali affinchè sia possibile un immediato controllo da parte dei funzionari competenti”. “Non me la sento di “crocifiggere” la piazza e rovinarla – ha risposto l'assessore Bruno Iacopino - siamo alla fine dell'amministrazione in futuro le bancarelle potrebbero venire spostate. Possiamo chiedere ulteriori controlli affinché non venga ristretto il passaggio comunale”.

 

Video di Alessandro Velli

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.