1

App Store Play Store Huawei Store

b lux delbarba sede pd

DOMODOSSOLA- 30-04-2016- “Più il danno che il guadagno”, recita così un noto proverbio che può ben riassumere quanto successo nell'area del centro sinistra a sostegno della candidatura di Mariano Cattrini a sindaco di Domodossola. La parte che aveva sostenuto Andrea Lux alle primarie si è sfilata dalla competizione, additando anche all'introduzione nella lista del sindaco di Claudio Rapetti Lombardo, noto esponente dell'Ncd, e con un passato politico nel centro destra: “Abbiamo cercato fino in fondo un confronto e una mediazione- spiega Roberto Munizza di

Adesso!PerDomodossola- poiché ritenevamo doveroso, a seguito delle primarie, dare il nostro contributo al partito senza sottrarci alla responsabilità di partecipare alle elezioni, nel rispetto di quanti ci hanno sostenuto e votato. Lo abbiamo fatto senza cercare posti o poltrone, ma rivendicando con dignità politica che la minoranza fosse giustamente rappresentata, in nome di un principio democratico fondamentale.

Siamo tuttavia fermamente contrari alla posizione espressa dal candidato sindaco in merito alla composizione della sua lista a sostegno, che vede l'inserimento di noti esponenti di centro destra come il segretario provinciale del Ncd, e non condividiamo la posizione della segreteria cittadina orientata all'accettazione di tale autonoma decisione del candidato. Non ravvisando pertanto le condizioni per vedere riconosciute le nostre prerogative, riteniamo corretto e opportuno avere la coerenza di non partecipare alla costituzione delle liste.

Diamo atto alla segreteria di avere cercato il confronto, ma in nome della linearità che ha sempre indirizzato la nostra azione, rinunciamo alla proposta di partecipazione che ci è stata rivolta. Dunque nessun rappresentante della minoranza sarà presente nella lista del Pd. Auguriamo al partito di trovare la vittoria alle prossime elezioni e continueremo ad adoperarci affinché il Partito Democratico sappia ritrovare quella forza e quella capacità di orientamento e di indirizzo politico nei confronti del sindaco e degli amministratori che a fronte degli ultimi eventi ci appare smarrita”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.