1

protesta parco giochi 2017 gennaio premosello

PREMOSELLO- 12-08-2017- In via cautelativa l'amministrazione premosellese ha chiuso il parco giochi adiacente la struttura sanitaria. Una famiglia che risiede in quell'area ha da tempo intentato una causa legale con il comune per il rumore provocato da giovani che frequenterebbero, anche in tarde ore notturne, il Parco giochi. Dopo avere perso in primo grado il Comune ha fatto appello, chiedendo la sospensione dell'ordine di chiusura del parco giochi, che ora la Corte d'appello ha rigettato. Al comune, in attesa della sentenza, che arriverà tra circa un anno e mezzo visto che la prima udienza sarà nella primavera del 2018, non è rimasto che chiudere a chiave l'area, e risarcire la controparte con il pagamento delle spese legali e di consulenza tecnica oltre al risarcimento di 10 mila euro alla vittime del disturbo. Lo smantellamento dei giochi costa parecchie decine di migliaia di euro, per questo, in attesa della sentenza d'appello, il comune ha solo “congelato” l'area. In difesa del parco Giochi lo scorso gennaio c'era stata una manifestazione di piazza, cui si riferisce la foto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.