1

corta piedimulera corsa3

MACUGNAGA- 28-06-2015- Cinque ore e 36 minuti di corsa massacrante per tagliare per primo il traguardo dell'edizione “zero” della "Strà Granda Monterosa Sky Marathon". Questo il tempo impiegato per percorrere 44 chilometri di sentieri per Maurizio Mora, che ha lasciato al secondo posto Paolo Giorgis distaccandolo di quasi otto minuti, al terzo Paolo Giorgis con 11 minuti di ritardo. Tra le donne vince Annalisa Cappelletti, tredicesima assoluta in classifica generale. Gli atleti si erano schierati stamane a Piedimulera alla partenza dell'edizione zero della "Strà Granda Monterosa Sky Marathon". Il duro percorso ha portato i 68 appassionati iscritti dell'Ultra Trail lungo la vecchia mulattiera della valle Anzasca e poi su all'Alpe Burki, Piani Alti di Rosareccio, Rifugio Zamboni e quindi attraversamento del ghiacciaio, Belvedere ed arrivo a Pecetto nella piazza del Mercato. I migliori sono arrivati prima dell'ora di pranzo ( la partenza da Piedimulera è stata alle ore 07.20). La giornata è stata splendida. Un'ora dopo hanno preso il via anche le cinquanta squadre, composte da tre elementi, che hanno percorso la Strà Granda da Piedimuelra a Pecetto con cambio a Calasca, Antrogna e Croppo. La prova era di trentadue chilometri con 126 atleti per 42 squadre. Ha vinto il Gsa Valsesia1 di Sergio Prolo, Michele Rossi ed Alan Massaro Piletta in 2 ore, 44 minuti e 27 secondi, aggiudicandosi così anche il trofeo in memoria di Gigi Corti.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.