1

fuochi artificio

DOMODOSSOLA- 28-12-2017- Dopo le prese di posizione dei consiglieri comunali del Partito Democratico sull'uso dei botti durante le vacanze il sindaco domese Lucio Pizzi invita la cittadinanza ad un uso equilibrato dei fuochi d’artificio: “All'avvicinarsi dei festeggiamenti di Capodanno – spiega- desidero soffermarmi sulla possibilità di adottare ordinanze che vietino l'utilizzo dei fuochi d'artificio. A tal proposito si è espresso il Ministero dell'Interno - Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali - con circolare n. 0018798 del 9 dicembre 2016: "Sono illegittime le ordinanze che vengono adottate dai Sindaci ex art. 54, comma 4, del decreto legislativo n° 267 del 2000 per vietare l'utilizzo dei fuochi d'artificio (petardi e simili)" scrive il Ministero, che poi spiega "Infatti non sussitono i presupposti della contingibilità ed urgenza necessari per poter adottare l'ordinanza sindacale. Inoltre ai sensi dell'atr. 29, comma 5, del decreto legislativo n. 123 del 29 luglio 2015 spetta al Prefetto e non al Sindaco l'autorità di sorveglianza sul mercato per quanto riguarda gli articoli pirotecnici." Al Ssndaco non risulta quindi possibile adottare un'ordinanza che il Ministero dell'Interno ha chiaramente definito illegittima. Invito comunque la cittadinanza ad un uso equilibrato dei fuochi d'artificio che, pur permettendo di festeggiare l'arrivo del nuovo anno, si mantenga nei limiti del rispetto della collettività, evitando di arrecare disagi a persone e animali. Come ho già avuto occasione di dire ultimamente, i diritti di ognuno finiscono dove cominciano quelli degli altri”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.