1

 pala neve ragazzo

OSSOLA- 04-01-2018- Grande pericolo di valanghe

anche sulle montagne ossolane, a livello 4 di 5, ossia “forte” per le pioggie di ieri ed oggi, scese sino ai 3 mila metri, la situazione, come ci spiega Luca Sergio di Meteolivevco.it, rimane critica nei prossimi giorni sulle Alpi di confine per la tanta neve prevista. Sabato neve da sud: “Un flusso atlantico carico di umidità- spiega- sarà la causa delle nevicate estreme che potrebbero verificarsi nei prossimi giorni. In alcune zone più soggette allo Stau, sbarramento montuoso che ferma e innalza le correnti, punte di 150-200 cm di neve fresca. Sulle Alpi Piemontesi zero termico altissimo, 4000 metri su quelle Marittime e 3400 metri su quelle settentrionali, Pennine e Lepontine. Le nevicate da sconfinamento dalla cresta di confine in Ossola non scenderanno sotto i 1700-1800 metri nella giornata di giovedì. Le temperature in aumento avranno come apice una isoterma di +12°C sul basso Piemonte e +8°C a circa 1500 metri sul settentrione. Sabato 6 è il turno delle nostre Alpi, temperature in diminuzione, abbondanti nevicate fino a 1000 metri.

PER SAPERNE DI PIU':

meteo live vco copia

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.