1

corta carabinieri stazione

DOMODOSSOLA- 01-07-2015- I carabinieri di Domo, coordinati dal comandante Sebastiano Runza, hanno denunciato in stato di libertà due cittadini stranieri, controllati nei giorni scorsi durante normali servizi perlustrativi, notati nella zona della stazione ferroviaria internazionale e nelle vie adiacenti. Un rumeno di 32 anni è stato fermato per “porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere”, visto che occultava sulla propria persona un grosso coltello vietato dalla legge (lungo cm.20 e lama da cm.10), che è stato sequestrato. L'altro denunciato è un tunisino di 28 anni, privo di documenti e non in regola col permesso di soggiorno, denunciato ed invitato a lasciare entro sette giorni il territorio nazionale, secondo la vigente normativa sull’immigrazione.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.