1

corta 700aula borghi

ROMA- 01-07-2015- Parco transfrontaliero con Locarno e Binn, collegamento tra Macugnaga e Saas. Si è parlato tanto di Ossola nell'incontro oggi a Roma tra il deputato Enrico Borghi -capogruppo del Pd in commissione ambiente, territorio e infrastrutture alla Camera dei Deputati- e l'ambasciatore della Confederazione Elvetica in Italia, Giancarlo Kessler. Nel corso del colloquio, teso a rafforzare il tradizionale rapporto di amicizia e collaborazione tra le istituzioni italiane e quelle elvetiche, sono state tra le altre cose affrontate in una approfondita carrellata le questioni aperte tra i rispettivi paesi, con particolare riguardo  alla situazione del negoziato del trattato bilaterale italo-elvetico e alle sue ricadute fiscali, alle infrastrutture di collegamento tra Italia e Svizzera, al nuovo programma di cooperazione transfrontaliera Italia-CH, e alle questioni relative ai lavoratori frontalieri. L'onorevole Borghi ha avuto modo di illustrare all'ambasciatore la lettera con la quale i ministri Padoan e Gentiloni hanno comunicato di aver ufficialmente attivato l'Ambasciata Italiana a Berna in ordine ad una serie di problematiche, tra le quali spicca la discriminazione compiuta nei confronti dei lavoratori italiani in Canton Ticino a seguito sia dell'incremento del moltiplicatore fiscale sia la decisione connessa con i certificati del casellario giudiziario, auspiscando che la posizione della Confederazione Elvetica rimanga attestata attorno ai principi della libera circolazione delle persone e che pertanto giungano espliciti segnali in tal senso. Particolare attenzione è stata rivolta, nel corso del colloquio, allo stato di perfezionamento dell'iniziativa comunicataria "Interreg Italia-Svizzera", rispetto alla quale l'onorevole Borghi ha tratteggiato il nuovo ruolo della provincia del Verbano Cusio Ossola in materia di cooperazione transfrontaliera come sancito dalla legge "Delrio", nonchè ad iniziative di cooperazione tra i due rispettivi paesi quali la creazione del Parco Nazionale Transfrontaliero tra Locarnese, Valgrande, Veglia-Devero e BinnTal e il progetto di collegamento sciistico tra Macugnaga e la Valle di Saas e all'armonizzazione istituzionale  e legislativa necessarie per il perseguimento di tali obiettivi comuni di sviluppo sostenibile e di tutela ambientale. Motivo di particolare riflessione è stata anche l'evoluzione dello stato degli investimenti infrastrutturali di collegamento tra i due paesi, in vista del prossimo incontro tra il ministro italiano delle infrastrutture Graziano Delrio e la consigliera federale ai trasporti Doris Leuthard.Come segno di amicizia tra i rispettivi paesi, e nel quadro di un positivo rapporto tra i territori a cavallo della frontiera, l'ambasciatore Kessler ha invitato l'onorevole Borghi (che ha accettato) al ricevimento che si terrà il prossimo 29 luglio presso l'ambasciata svizzera in Roma in occasione della celebrazione della festa nazionale svizzera.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.