1

bambini scuola matita foglio

VILLETTE- 02-02-2018- Villette sperimenta con successo

l'innovativo metodo di insegnamento Modi: “Migliorare l'Organizzazione Didattica”. Il piccolo centro vigezzino è all'avanguardia con laboratori e attività pratiche: “L’anno scolastico – spiegano da Villette- per i bambini della Scuola Primaria di Villette si è aperto con una novità che vede coinvolti alunni, insegnanti e genitori nell’adesione alla Sperimentazione Modi, Migliorare l’ Organizzazione Didattica, ptoposta dal funzionario del Ministero dell'Istruzione Raffaele Ciambrone , coordinata dall’ Ufficio Scolastico Provinciale e monitorata dall’Università Cattolica di Milano. Le insegnanti, che hanno preso parte all’iniziativa con passione ed impegno, si confrontano periodicamente con le colleghe di altre scuole della Provincia del Vco che sperimentano lo stesso modello. La metodologia didattica prevede la rudizioen della frammentarietà dell'insegnamento, cin un 'attenzione particolare ad organizzare in uno stesso periodo lo svolgimento di un argomento di studio, affrontandolo in un’ottica interdisciplinare, evitando un eccessivo ricorso alle lezioni frontali e sperimentando l’acquisizione dei contenuti anche attraverso attività grafiche e manuali. I più piccoli imparano a leggere e scrivere stimolandone l’immaginazione e mediante esercizi con gli acquerelli e i pastelli colorati che sollecitano la corretta esecuzione dei tratti grafici. Positivi sono i riscontri sul piano dell’apprendimento e del benessere scolastico finora rilevati. Nella pluriclasse, che funziona con orario a tempo pieno dalle ore 8.30 alle 16.30 per cinque giorni a settimana, il progetto ha trovato favorevole accoglienza da parte di bambini e genitori, anche grazie al fatto che molto spazio viene da tempo riservato alle attività laboratoriali; soprattutto nell’orario pomeridiano gli alunni si cimentano infatti in attività di tipo teatrale, laboratori di robotica educativa e percorsi che favoriscono l’espressività artistica. Non mancano uscite sul territorio e momenti di condivisione e collaborazione con i bambini delle altre scuole dell’Istituto Comprensivo e della vicina Scuola dell’Infanzia. Grazie dunque alla disponibilità delle famiglie, dell’Amministrazione Comunale, della Pro Loco e di esperti volontari, gli alunni sono spesso coinvolti in progetti che li fanno sentire parte attiva della Comunità”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.