1

orsetti letto influenza

VCO- 06-01-2018- L'ultima metà di gennaio

e nei primi giorni di febbraio si registra una parziale variabilità dell’andamento degli accessi ai Dea di Verbania e Domodossola e del PPI di Omegna rispetto alla settimana precedente, segno che l'influenza non è al picco ma neanche è passata: “Nelle ultime due settimane- così dall?Asl- l’andamento generale degli accessi ai Dea e Ppi è assai differenziato.

Nella 4a settimana del 2018 (22-28 gennaio) in tutte le sedi si è verificato un aumento degli accessi rispetto alla settimana precedente (+4,4%) seppure in misura assai differente nelle singole sedi mentre nella settimana successiva (5a dal 29 gennaio al 4 febbraio) gli accessi sono complessivamente regrediti dell’1,7% e ciò è avvenuto esclusivamente per la contrazione che è avvenuta al Dea di Verbania.

E’ possibile che nelle fasi di regressioni dell’epidemia si verifichino dei modesti rialzi come è avvenuto nella 4a settimana del 2018 subito attenutati dalla contrazione della settimana successiva.L’andamento sopradescritto si manifesta anche con gli accessi al giorno da cui emerge che l’epidemia è ancora in corso, infatti il dato della 48a settimana del 2017, pari a 142,7 accessi al dì, è ancora lontano da quello attuale di 160,1. La regressione è in atto anche se nelle ultime due settimane si è registrato prima (4a settimana) un modesto rialzo e subito dopo una contrazione (5a settimana).

La valutazione deve tener conto che gli accessi al Dea e al Ppi riguardano tutte le patologie e non solo i pazienti che hanno una sindrome influenzale e, quindi, l’andamento è modificato anche da altri fattori contingenti quali attività scistica, incidentalità, etc.

Le informazioni diffuse dalla stampa nazionale nelle scorse settimane avevano messo in luce una ricaduta negativa sulle donazioni di sangue da parte dei donatori poiché anch’essi colpiti dall’influenza; dalle informazioni che abbiamo ricavato dai nostri Servizi nella nostra area non si è manifestato alcun segnale di diminuzione dell’attività di donazione e di ciò vanno sempre ringraziati i donatori e le loro Associazioni.

Come già detto la valutazione complessiva dell’andamento dell’epidemia influenzale sarà possibile alla fine di febbraio quando potremo verificare e comparare i risultati complessivi dell’epidemia e della campagna vaccinale antinfluenzale”.

 

asl vco feb 18

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.