1

corta trota

MALESCO- 07-07-2015- Nella mattinata di lunedì 6 luglio il personale della Polizia Provinciale è intervenuto in Valle Vigezzo per disporre il sequestro di un’area di cantiere nella quale dovrà sorgere un nuovo impianto idroelettrico. Al lavoro una ditta ossolana per la realizzazione dei manufatti in calcestruzzo per l’opera di presa sul torrente Loana. Sarebbe proprio l’esecuzione di una gettata di cemento con riversamento di materiale nelle acque del rio a causare la morte di centinaia di trote fario allo stato adulto e di novellame. La cementificazione di oltre trecento metri di fondale ha determinato un grave danno ambientale, in quanto anche il resto della microfauna presente è stata cancellata. I sigilli apposti dalla Polizia Provinciale, nel sequestro preventivo dell’area, sono finalizzati ad interrompere i lavori che potrebbero portare alla reiterazione del reato. Sul posto sono intervenuti anche i tecnici di Arpa Piemonte per effettuare i rilievi del caso.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.