1

verbania s domenico giro
VARZO – 11-07-2015 – Ossola decisiva. Sarà ancora una volta

l’arrivo in salita di San Domenico, a Varzo, l’epilogo del Giro Rosa. La massima corsa a tappe nazionale, la più importante femminile al mondo, si chiude domani sui tornanti della Val Divedro, in un clima di gioia e di festa e con una favorita ma anche con altre aspiranti all’impresa e al successo. Dopo la cronometro di oggi, Pisano-Nebbiuno, la maglia rosa è finita sulle spalle dell’olandese Anna Van Der Breggen, che ha strappato il vessillo del primato a Megan Guarnier. Tra le due ci sono solo 46” di differenza, con altrettante atlete che seguono a brevissima distanza: Ashleigh Moolman (1’15”) e Caterina Niewadoma (1’46”). I distacchi non sono abissali e, dato lo strappo finale, viene da pensare che possano ancora accadere ribaltoni.

Più difficile che possa fare l’exploit la nostra Elisa Longo Borghini. La giovane di Ornavasso sta disputando un Giro Rosa di altissimo livello. Oggi a cronometro s’è difesa e si trova in sesta posizione nella generale, a 3’01” dalla leader. Ma soprattutto è la prima italiana e conserva saldamente la maglia blu come miglior giovane del Giro. Elisa le strade ossolane le conosce bene e non è detto che possa andare all’assalto, se non del successo finale, almeno di quello di tappa. Sui tornanti finali è atteso tutto il tifo del Vco. E a San Domenico sarà anche una festa, come accade da quattro anni a questa parte grazie anche alla San Domenico Ski e alla famiglia Malagoni, sponsor dell’evento che attorno a esso ha voluto incentrare il lancio della stagione estiva della stazione sciistica ossolana.

Dal punto di vista della viabilità segnaliamo il percorso, che da Gravellona in su attraverserà i seguenti paesi: Ornavasso (orario stimato 13,30), Anzola (13,41), Pieve Vergonte capoluogo (13,55), Piedimulera (13,58), Pallanzeno (14), Villadossola (14,09), Domodossola (14,12) ,Trontano (14,19), Masera (14,23), Montecrestese (14,26), Crevola (14,30) e Varzo (14,39). L’arrivo sarà attorno alle 15.

Il passaggio delle auto sulle strade interessate cesserà obbligatoriamente un’ora prima del transito delle atlete e riaprirà subito dopo.

La tappa in totale è lunga 92,7 km. I più impegnativi sono gli ultimi 3, che portano da una quota altimetrica di 1.100 sin quasi a 1.400.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.