1

cinghiale nero bosco

ANTRONA- 24-09-2018- Il sindaco di Antrona Claudio Simona ha scritto al Presidente della Provincia del Vco, all'assessore regionale, alla Questura ed ai sindaci in merito alla sospensione delle attività di coordinamento ed esecuzione del piano di contenimento dei cinghiali: “A seguito della sospensione del piano in oggettetto- spiega- il sindaco- che ha determinato l'impossibilità per i cacciatori locali di contribuire al contenimento dei cinghiali, si stanno determinando seri danni alle attività agricole locali e al patrimonio agro-silvo-pastorale.

Ritengo che questa situazione non possa e non debba procrastinarsi oltre in quanto il settore agricolo nei territori montani subisce già molte limitazioni determinate dal clima e dalla morfologia. Se a queste si aggiunge anche la "sistematica" distruzione dei prati e dei raccolti da parte dei cinghiali si può davvero ipotizzare che il "vaso sia colmo" e che difficilmente queste attività potranno continuare a svilupparsi nel tempo.

Chiedo pertanto che gli organi preposti si adoperino affinché venga ripresa in tempi brevi l'attività di contenimento dei cinghiali al fine di garantire ai nostri agricoltori la possibilità di non subire danni e avere la "giusta" remunerazione dal lavoro svolto”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.