1

domo stazione

DOMODOSSOLA - 04-10-2018 -  Capita spesso di trovare in stazione

persone accampate che cercano di passare i confine con la Svizzera e vengono spedite indietro. Persone che sono i regola con documenti per stare nel nostro territorio, ma che cercano la maniera di entrare in Svizzera, spesso Paese di transito per arrivare all’agognata Germania. Nei giorni scorsi non è passata inosservata la presenza di una famiglia composta da marito e moglie con due figli grandi. Non avevano documenti né soldi per andare oltre confine. Alla stazione di Domodossola si sono fermati per quasi 48 ore. Sono stati controllati dalle forze dell’ordine, per l’Italia avevano i documenti in regola. Una viaggiatrice sarebbe stata importunata per avere dei soldi, ma nessuna denuncia è stata presentata alla polizia. In stazione intanto continuano a mancare le telecamere di sicurezza, attese da oltre due anni.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.