1

joelette mono roue nouvelle generation randonnee enfant 1000x750

DOMODOSSOLA - 26-10-2018 - Portare in montagna,

anche lungo sterrati e sentieri, persone con disabilità motoria. Non è una novità in Ossola dove alcuni operatori sociali, appassionati della montagna, portano avanti esperienze e interventi con persone che presentano disagio e difficoltà diversi, e che sono assistite dall CISS-Ossola. Interventi che vedono la partecipazione di educatori, assistenti sociali, operatori socio sanitari e volontari. Con lo scopo di migliorare questa esperienza con nuovi ausili, il Consorzio dei Servizi Sociali dell'Ossola, in seguito alla presentazione di un progetto ha ricevuto un contributo economico dalla Fondazione CRT per l'acquisto di Joelette: una carrozzella monoruota specificamente studiata per il trasporto di persone in ambienti naturali, sentieri, strade sterrate ecc. "In questo modo si è inteso offrire una opportunità importante anche a coloro che a causa di disabilità motorie non sarebbero altrimenti in grado di effettuare uscite ed escursioni nelle nostre montagne. Questo tipo di ausilio era finora assente nel nostro territorio ed è volontà del CISS Ossola farlo conoscere e aiutarne la diffusione così come sta avvenendo già in altre realtà", si legge nel comunicato dell'ente, che presenterà l'ausilio nel corso di una conferenza stampa convocata per mercoledì 31 e dedicata, appunto alla "MontagnaTerapia" dove l'Ossola con la sua natura e i suoi parchi si presenta come territorio ideale. "In Italia la MontagnaTerapia è nata negli anni Novanta in ambiti legati alla psichiatria, ma si è oggi diffusa anche in molte realtà che si occupano di disabilità, salute mentale, dipendenze e patologie organiche. L’approccio proposto dalla MT non intende e non può sostituire altri trattamenti e cure. Esso è costituito da pratiche di montagna molto diverse; semplici passeggiate, escursioni, alpinismo, arrampicata, ferrate etc. etc. E’ un approccio valido e adattabile a persone con caratteristiche e potenzialità differenti", conclude la nota del CISS.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.