1

bandiera italiana

OSSOLA - 02-11-2018 - L'Ossola si prepara a celebrare il 4 Novembre, Giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate che quest'anno coincide anche con il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale.
DOMODOSSOLA
La celebrazione avrà inizio alle ore 10.30 con ritrovo in Largo Madonna della Neve presso il Monumento ai Caduti. Dopo la resa degli onori al Gonfalone della Città decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare e ai Medaglieri seguirà la cerimonia dell’Alza Bandiera e la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti.
La manifestazione proseguirà nel Santuario della Madonna della Neve con la celebrazione della messa in memoria dei Caduti di tutte le guerre. Farà seguito la lettura della preghiera dei Combattenti e Reduci e la lettura del comunicato della Confederazione Italiana fra le Associazioni Combattentistiche e Partigiane.
Al saluto delle Autorità seguirà la commemorazione ufficiale a cura del ricercatore storico Pier Antonio Ragozza.
PREMOSELLO CHIOVENDA
Il Comune di Premosello-Chiovenda in collaborazione con il Gruppo Alpini e l’Associazione Pro Loco ha organizzato una manifestazione che vedrà coinvolti gli alunni della scuola primaria e le loro docenti con canti, letture di testi e l’allestimento di una mostra di disegni (ore 16.30 Sala Madonna Immacolata).
Successivamente interverrà il professor Pierantonio Ragozza noto storico e ricercatore, con un intervento dal titolo “oltre il tempo, la memoria 100 anni dopo”. Seguirà la commemorazione al monumento dei Caduti da parte del Gruppo Alpini accompagnati dal canto dell’Inno Nazionale eseguito dai bambini, alle ore 18 la messa celebrata da don Ezio Rametti.
TOCENO
"Cent'anni dalla Grande Guerra in ricordo dei Caduti Vigezzini" è il titolo della manifestazione organizzata dalla Società Operaia Mutuo Soccorso Valle Vigezzo insieme ai Gruppi Alpini Valle Vigezzo. Dopo l'appuntamento di mercoledì 31 ottobre, il programma prosegue con Musica e canti dedicati alla Grande Guerra nella serata di sabato 3 novembre alle ore 21 nella sala polifunzionale a cura della Fanfara Alpina Ossolana e del Gruppo di Canto " Amici della Montagna" . Il Maestro Enzo Bacchetta presenterà la serata fornendo anche alcuni cenni storici.
ORNAVASSO
Il Comune di Ornavasso, in collaborazione con tutte le associazioni d’Arma ha predisposto un programma prevede che parte da Migiandone. Il ritrovo è alle 8.45 sul piazzale del cimitero, sfilata e deposizione di una corona d’alloro al monumento ai Caduti. Nel capoluogo, messa alle 10.30 in parrocchiale cui seguirà la sfilata e la deposizione di una corona d’alloro al parco della Rimembranza. Presenzierà il Corpo Musicale Santa Cecilia di Ornavasso.
MERGOZZO
Nel programma predisposto dall'Amministrazione comunale di Mergozzo, alle 11 in parrocchiale don Adriano Miazza celebrerà la messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre. Alle 11.40 al monumento ai Caduti la deposizione di un omaggio floreale. Presenzia il Corpo Musicale di Bracchio, segue rinfresco.
ANZOLA, PIEDIMULERA E PIEVE VERGONTE
I Comuni di Anzola, Piedimulera e Pieve Vergonte celebra unitariamente la ricorrenza. Alle ore 14 il ritrovo nella piazza Chiesa a Cimamulera da dove, alle 14.30, partirà il corteo accompagnato dal Corpo Musicale di Fomarco. Alle 15, a Castigiasco, messa in suffragio dei Caduti seguita, alle 15.45, dalla commemorazione al monumento ai Caduti, con alzabandiera, Inno Nazionale, l’intervento delle Autorità e la preghiera ai Caduti. Seguirà rinfresco
nella sede del Gruppo Alpini di Cimamulera.
VOGOGNA
In occasione delle celebrazioni per il centenario della fine dell'evento bellico, sabato 3 novembre è in programma un momento di ricordo. Il ritrovo è alle ore 16 in parrocchiale da dove partirà il corteo diretto al monumento ai caduti dove dopo l'inno nazionale verranno ricordati i caduti della Grande Guerra. Alla ex Bulloneria Morino, dov'è in corso la mostra "E poi sono morti sapendo di morire", alle ore 18, il parrocco Don Paolo Pessina celebrerà la messa in suffragio dei Caduti.
Domenica 4 novembre alle ore 21.00 sempre presso la mostra,  è in programma la conferenza del prof. Pierantonio Ragozza su gli effetti e le ricadute della Grande guerra in Ossola.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.