1

luigi spadone

VCO - 08-11-2018 -  Luigi Spadone, è il nuovo vice presidente della Provincia del VCO, succede al verbanese Riccardo Brezza (Pd). Con l'elezione, lo scorso 31 ottobre di Arturo Lincio alla presidenza, al Tecnoparco anche la "giunta" cambia colore. Sono stati resi noti questa mattina, i nomi dei consiglieri delegati (quelli che in altri tempi sarebbero stati assessori) ai vari settori. Spadone, consigliere comunale a Cursolo Orasso e capogruppo in Provincia della lista "La Provincia per il Territorio", oltre alla vice presidenza ottiene le deleghe a: Ambiente, Tutela del suolo e assetto idrogeologico, Affari legali, Statuto e regolamenti.
Il sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella (lista Lago e Monti), ha delega a: Edilizia scolastica, Turismo, Pianificazione territoriale. Della stessa lista, Rino Porini ottiene delega a: Viabilità, Trasporti, Tutela faunistica.
Il domese Fabio Basta (La Provincia per il Territorio) è delegato a: Politiche giovanili, Cultura, Istruzione, Poilitiche della Montagna; infine Mario Geraci  (La Provincia per il Territorio) ottiene delega a: Bilancio e Usi civici. Lincio mantiene per sé le deleghe a: Personale, Protezione civile, unitamente alle altre materia non indicate.
Legge vuole che i consiglieri titolari di deleghe non possono in alcun modo impegnare l’Amministrazione verso l’esterno, che è una prerogativa presidenziale, lo stesso presidente è l’unico soggetto cui spetta la decisione finale sull’adozione dei decreti.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.