1

corta passerella cascata toce turisti

FORMAZZA- 11-08-2015- I carabinieri hanno ricostruito le modalità che hanno portato alla morte

di Viktorina Russerbienko, 44 enne in vacanza in Ossola col marito, morta ieri cadendo dalla cascata del Toce. Le testimonianze sull'accaduto sono state rese dai numerosi presenti e del marito, anche se sconvolto per la tragedia. Sembrerebbe che il marito fosse salito sulla lunga passerella in legno posta sulla sommità della cascata,mettendosi in posa per uno scatto, e che la moglie abbia imboccato il sentiero che scende a valle per fare una fotografia scenografica. Purtroppo ha messo un piede in fallo, è scivolata, poi finita nei flutti ed infine travolta e portata rovinosamente a valle sulle rocce, finendo incastrata tra alcuni massi ai piedi della cascata, ormai morta. Per recuperare il corpo, avvisando immediatamente l'Enel, si è dovuta chiudere l'acqua che defluisce sullo spettacolare salto formazzino, ed arrivare a piedi. Stamane le procedure per il rimpatrio della salma attraverso l'ambasciata russa. Il corpo della sfortunata turista è all'obitorio dell'ospedale di Domodossola.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.