1

prefettura

VCO - 06-12-2018 - Due nuovi cavalieri nel VCO:

si tratta del partigiano Luigi Fovanna e del capo delegazione del Soccorso Alpino (Cnsas) X Delegazione Valdossola, Matteo Gasparini. Il conferimento dell'onorificenza di cavaliere al merito della Repubblica Italiana, è avvenuto ieri in Prefettura, alla presenza delle autorità, del prefetto Iginio Olita e tra gli altri dei sindaci di Montecrestese e Premeno. Fovanna (classe 1930) abita a Montecrestese ed è iscritto all'Anpi di Domodossola, è uno degli ultimi testimoni viventi della Resistenza. Aveva infatti solo 14 anni quando dalla natia Vogogna salì in montagna, guadagnandosi proprio per la giovane età il nome di battaglia di "Topolino". Proposta dal sindaco di Domo, Lucio Pizzi, l'onorificenza è stata conferita a Fovanna proprio per "l'eroica attività di combattente partigiano nell'ambito della Resistnza".
Matteo Gasperini è stato invece nominato cavaliere della Repubblica "per l'attività profusa nell'ambito del volontariato e del Soccorso Alpino, anche a livello nazionale coordinando i soccorsi nell'ambito della tragedia di Rigopiano". Gasparini, che vive a Premeno, ha 51 anni ed nel Soccorso alpino dal '98, dal 2013 è coordinatore della X delegazione Valdossola, incarico che terminerà a fine anno.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.