1

Schermata 2019 01 10 alle 10.11.58

SVIZZERA- 10-01-2019- Grazie ai treni ad alta efficienza energetica le ferrovie Bls, che ora gestiscono il traffico ferroviario anche lungo l'asse del Sempione, aumentando progressivamente la frequenza dei collegamenti tra Briga e Domodossola, riceveranno stamane dall’Ufficio federale dell’energia il premio “Watt d’Or” nella categoria Mobilità efficiente: “Bls è lieta del riconoscimento ricevuto- si commenta dall'azienda- dal 2015 Bls segue un ampio programma di ammodernamento dei suoi 36 treni della rete celere regionale del tipo Nina. Ne sono parte integrante, oltre ad un maggior comfort per i passeggeri, anche i miglioramenti tecnici per la riduzione dei consumi energetici. Per questo Bls ha introdotto, per la flotta Nina, una modalità di sospensione a risparmio energetico per i treni fermi. Sui treni verranno installati anche sensori di CO2 per ottimizzare l’afflusso di aria fresca. A ciò si aggiungono nuovi vetri termoisolanti per i finestrini, nuovo materiale isolante e un’illuminazione interna con le più recenti tecnologie Lcc. Queste consumano ancora meno energia del Led. Il programma di ammodernamento si concluderà nel 2019. Con queste misure Bls è riuscita a ridurre di 5 milioni di chilowattora il consumo energetico della flotta Nina all’anno. Ciò corrisponde al consumo energetico medio di circa 1100 economie domestiche. Insieme alle misure di risparmio energetico, messe in pratica sul resto dei treni Bls, risulta un risparmio energetico annuale di 13 milioni di chilowattora pari al consumo energetico annuale di 3000 economie domestiche. Bls è lieta del riconoscimento da parte dell’Ufficio federale dell’energia e si sente incitata nel proseguire con i suoi sforzi per la riduzione del consumo energetico. A partire dal 2021, Bls impiegherà gradualmente gran parte delle misure sopramenzionate nei 52 nuovi treni Flirt di Stadler. Il successivo grande progetto di ammodernamento della flotta esistente avrà luogo sui 25 treni della flotta Lötschberger, a partire dal 2024. Bls vuole ridurre anche il consumo della corrente di trazione, cioè la corrente necessaria per l’accelerazione dei treni. Già per il 2020, i macchinisti di circa 130 treni passeggeri di Bls riceveranno ulteriori indicazioni di guida mediante un software. Informazioni sulla velocità e sullo stile di guida aiuteranno i macchinisti a guidare in modo efficiente dal punto di vista energetico e allo stesso tempo a rispettare l’orario. Ciò permetterà a Bls di risparmiare il 10% della corrente di trazione. Ulteriori informazioni sul programma di ammodernamento dei treni Nina sono disponibili su bls.ch/nina”.

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.