1

cappella musicale sacromonte

DOMODOSSOLA -14-01-2018- In attesa

del concerto inaugurale della Stagione Artistica 2019 che avrà luogo a metà febbraio in occasione della “Festa delle Cella 2019”, la Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario e l’Istituto della Carità propongono il primo concerto della rassegna “Pomeriggi in concerto 2019”, che si terrà domenica 20 gennaio, alle ore 18, nell’Oratorio domestico dell’Addolorata (ingresso dal Santuario del SS. Crocifisso) al Sacro Monte Calvario di Domodossola e che vedrà impegnati i Solisti della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario: Davide Besana, Silvia Arfacchia e Luca Allegranza (violini); Arianna Cartini (viola); Roberto Mattei (contrabbasso); Marco Rainelli e Simone Ponta (flauti); Federica Zoppis (cembalo); Andrea Pecelli (violoncello, maestro concertatore e direttore)nell’esecuzione integrale dei sei Concerti Grossi op. III di G. F. Haendel.
 
I Concerti Grossi op. 3, catalogati HWV 312-317, sono sei concerti strumentali pubblicati in raccolta da John Walsh nel 1734. I musicologi concordano sul fatto che Haendel non avesse alcuna conoscenza iniziale del progetto editoriale: infatti Walsh, cercando di approfittare del successo commerciale dei Concerti Grossi Op. 6 di Corelli, ha semplicemente combinato diverse opere già esistenti di Haendel e le ha raggruppate in sei "concerti". La struttura dell’Op. 3 è alquanto inusuale; i sei concerti hanno un numero variabile di movimenti, da due a cinque, mentre uno solo di essi contiene i soliti quattro movimenti e solo occasionalmente viene rispettata la formula tipica del concerto grosso, la divisione tra soli e tutti, concerto grosso e concertino, in contrapposizione tra loro. Tuttavia i concerti hanno una vigorosa scrittura virtuosistica, sia per gli archi sia per i fiati, mantenendo così la forma del concerto grosso, nonostante la mancanza della tradizionale struttura di forze contrastanti.
L'impegno verso la musica barocca
All’interno della Cappella musicale del Sacro Monte Calvario, che riunisce da molti anni al Sacro Monte l’attività d’insieme, sia liturgica sia concertistica, con la Corale di Calice, la Camerata strumentale di S. Quirico, l’Orchestra da Camera, la Schola Gregoriana del S. Monte Calvario ed il Convivio Rinascimentale, nasce nel 2016 la formazione cameristica dei “Solisti della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario”. Lo scopo è quello di dar spazio alla musica barocca, unendo la professionalità, la passione e l’amicizia di strumentisti che da anni dedicano il loro impegno musicale su tutto il territorio del V.C.O.  Il repertorio proposto intende evocare il carattere stilistico che appartiene alla musica strumentale del XVII e XVIII secolo, in cui gli strumenti, precedentemente sostituiti dalle voci, diventano parte fondamentale della musica.
Il concerto è reso possibile grazie aell’Istituto della Carità – PP. Rosminiani, alla Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte Calvario, con il sostegno prezioso della Fondazione CRT e il patrocinio della Città di Domodossola.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.