1

tecnoparco2 copia

VCO - 18-01-2019 - Una “cabina di regia”

per gestire la situazione economica e finanziaria della Provincia e coordinare le attività dei soggetti interessati, pubblici e privati. L'ha istituita questa mattina con un apposito decreto, il presidente dell'Ente, Arturo Lincio, vi fanno parte, oltre ai vertici provinciali, le associazioni di categoria e sindacali. La "cabina di regia", annuncia Lincio: "Sarà la sede di confronto e di raccordo politico, strategico e funzionale con il compito anche di coordinare le azioni da mettere in atto ai vari livelli e nelle sedi competenti. Con questo atto la Provincia ha compiuto un ulteriore passo significativo per la trasparenza ed il coinvolgimento delle categorie interessate, con le quali i singoli operatori dovranno necessariamente confrontarsi". Sarà inoltre suo compito, informare costantemente il prefetto dei passi compiuti.
Rispondere alla preoccupazione delle imprese che lavorano per la Provincia, per il pagamento dei loro crediti (che in caso di dichiarazione di disseto sarebbero ridotti drasticamente) è il primo obiettivo cui s'intende operare. Avviati i contatti con la Regione per accelerarne l'intervento finanziario "analoghe iniziative si intende avviarle nei confronti del Governo, compatibilmente con quanto previsto dalle normative di settore", si legge nel decreto del presidente.

Della "cabina di regia" fanno parte: il presidente Arturo Lincio; il consigliere provinciale Giandomenico Albertella, Delfina Pappadà (dirigente Servizio Finanziario della Provincia); Marco Cerutti (Confartigianato del VCO); Umberto Locatelli (presidente Unione Industriali del VCO); Mauro Piras (vice presidente Ance Piemonte/Vco);
Elio Medina (Cna Piemonte Nord);  Gianmario Mandrini (Api Novara,Vco,Vercelli); Cesare Goggio (presidente Camera di Commercio Vco); un rappresentante delle organizzazioni sindacali CGIL,CISL e UIL di volta in volta indicato.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.