1

vogogna calcio azione

VOGOGNA- 30-01-2019- Dopo l'ultimo ko di domenica, in casa contro l'Oleggio, il Vogogna riparte da il buon gioco e dalla personalità mostrata contro la seconda forza del campionato. Nella prossima giornata ad attendere la squadra ossolana nel torinese ci sarà La Chivasso, nonostante sia il fanalino di coda del campionato. La Chivasso arriva da 7 punti nelle ultime 5 partite e con il morale alle stelle dopo aver battuto l'Omegna la scorsa giornata. Uno scontro chiave per entrambe le formazioni, che lottano per uscire dalla zona calda della classifica. Ai microfoni di Ossola24, il mister biancoverde Roberto Chiaravallotti parla delle giuste motivazioni che la squadra deve avere per un crocevia davvero importante: "Quando giochi con squadre come l'Omegna o l'Oleggio gli stimoli vengono in automatico; siamo una squadra molto giovane e bisogna essere bravi a non arrivare domenica con quella paura che ti porta a sbagliare. Ci vuole la testa giusta, a cominciare da gli allenamenti di questa settimana." Parlando di questa stagione di promozione, il mister ci dice anche che "il campionato è indecifrabile, soprattutto nelle zone basse della classifica. La stessa Chivasso ha fatto punti importanti, il Ce.ver.sa.ma è andato a vincere a Ponderano... Insomma è difficile prevedere ogni risultato. Noi dobbiamo fare la nostra partita, senza guardare la classifica o come giocano gli avversari... Ma soprattutto dobbiamo andare giù tranquilli." Una piccola curiosità per quanto riguarda gli ossolani: il Vogogna quest anno si è dimostrata una squadra ostica da affrontare quando fa visita agli avversari, con 11 dei 19 punti guadagnati oltre le mura amiche. Una statistica incoraggiante in vista del bigmatch di domenica.

 

Davide Casarotti

 

banner sport ricerca giornalisti

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.