1

32621c7a 0bc3 4b84 9fb8 eb3713e1690b

VOGOGNA - 04-03-2019 - Sarà ricostruito il bivacco all'Alpe Vald, distrutto dalle fiamme l'11 dicembre del 2016.
Lo annuncia l'ente Parco spiegando che in questi giorni è stata  consegnata alla centrale unica di committenza del Comune di Verbania la documentazione per l'avvio delle procedure per l'assegnazione dei lavori di ricostruzione del bivacco le cui linee guida progettuali sono state realizzate con la collaborazione del Comune di Santa Maria Maggiore.

Il bivacco all'Alpe Vald era stato realizzato nei primi anni del 2000 dal Parco Nazionale Val Grande in un antico rudere caratteristico per le due belle scale di accesso.
Le fiamme, purtroppo non lasciarono niente, lo stesso tetto in piode finì distrutto, assieme ad una porzione di bosco. Per domare l'incendio, provocato probabilmente da una stufa, fu adoperato anche un Canadair.
Per anni l'edificio era stata la "casa" di Gianfry, al secolo Gianfranco Bonaldo, l'eremita scalzo della Val Grande scomparso nell'estate del 2015.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.