1

borghi aula discussione

ROMA- 04-03-2019. L'onorevole vogognese Enrico Borghi è stato nominato presidente della sezione bilaterale parlamentare di amicizia Italia- Libia:"E' stato nominato- si spiega in un comunicato-  nel corso di un incontro tenutosi mercoledì 27 febbraio presso il Senato della Repubblica a Roma. La sezione bilaterale opera nell'ambito del gruppo italiano della "Unione Interparlamentare", l'organizzazione internazionale dei Parlamenti degli Stati sovrani, che dal 1889 è luogo della concertazione interparlamentare a livello mondiale, opera per la pace e la cooperazione tra i popoli e per il rafforzamento delle istituzioni parlamentari, con sede a Ginevra presso le Nazioni Unite. A tal fine essa:     (a)    favorisce i contatti, il coordinamento e lo scambio di esperienze tra i Parlamenti e i parlamentari di tutti i paesi;     (b)    esamina le questioni d'interesse internazionale, pronunciandosi su di esse allo scopo di suscitare azioni da parte dei Parlamenti e dei loro membri;     (c)    concorre alla tutela e alla promozione dei diritti umani, la cui portata è universale e il cui rispetto è un elemento essenziale della democrazia parlamentare e dello sviluppo;   (d)   contribuisce a diffondere la conoscenza del funzionamento delle istituzioni rappresentative e a rafforzare e sviluppare i loro mezzi d'azione.     3.      L'UIP, condividendo gli obiettivi dell'Organizzazione delle Nazioni Unite, ne sostiene gli sforzi e opera in stretta collaborazione con essa. Collabora con le organizzazioni interparlamentari regionali e con le organizzazioni internazionali, governative e non governative, che si ispirano agli stessi ideali.     4.      La UIP è dotata di personalità giuridica e ha il potere di concludere accordi internazionali, compresi accordi di cooperazione con parlamenti nazionali e organizzazioni interparlamentari, come pure con organizzazioni internazionali intergovernative e non-governative. Nel Parlamento Italiano sono state attivate 95 Sezioni Bilaterali di amicizia in ambito UIP, e sono composte di un numero ristretto di Parlamentari presenti nei due rami del Parlamento, in modo da rappresentare tutti i gruppi politici, la rappresentanza di genere e la presenza di entrambi i rami parlamentari nella delegazione. Al deputato ossolano è stata attribuita la presidenza di una delle sezioni bilaterali più delicate, quale quella dei rapporti con la Libia.         "Si tratta di una nomina prestigiosa e impegnativa -commenta l'onorevole Borghi- per la quale ringrazio della fiducia sia il presidente del gruppo italiano dell'Unione Interparlamentare sen. Pierferdinando Casini che il presidente del mio gruppo on. Graziano Delrio che ha voluto indicarmi in rappresentanza del Pd. Abbiamo già attivato le procedure connesse alla composizione finale della delegazione, e successivamente provvederemo ad incontrare le rappresentanze diplomatiche per contribuire a definire un canale di stabilizzazione della situazione libica. Per noi Italiani la questione della Libia è delicata e strategica sotto moltissimi punti di vista, e le connessioni storiche, economiche, sociali tra Italia e Libia sono evidenti a tutti. Un lavoro di diplomazia parlamentare, che agisca in parallelo rispetto a quella ufficiale, è utile per garantire pluralismo, dialogo e inclusione e per contribuire alle cause della pace e della tutela dei diritti umani".

 

banner sport ricerca giornalisti

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.