1

IMG 20190305 143916

PIEVE VERGONTE - 08-03-2019 - Venerdì 1° marzo sono iniziati gli eventi inseriti nel programma del carnevale a Rumianca, organizzato dal comitato carnevale in collaborazione con il circolo A.r.c.i., con la storica cena delle costine, dei ciampit e delle parti di maiale non utilizzate per l’insaccatura dei salami. La tradizione di questa particolare cena deriva da tempi passati nei quali i salumi venivano insaccati artigianalmente da parte del comitato, mentre oggigiorno non essendoci più personale con esperienza e per rispettare le norme igenico-sanitarie il tutto viene insaccato da un macellaio di fiducia presso strutture autorizzate sempre e rigorosamente artigianalmente ed appositamente per il comitato.

Sabato ha avuto luogo la serata danzante con cena a base di polenta.

Martedì pomeriggio presso il circolo, vi è stata la distribuzione di polenta , salamini, cotechini, mortadelle e gorgonzola (la distribuzione di cotechini e mortadelle è un particolarità del carnevale di Rumianca in quanto in zona nessuno le prevede nel proprio menù). Una volta i membri del comitato passavano casa per casa a ricevere le offerte delle famiglie, successivamente si distribuiva le pietanze ricevendo un’offerta economica, mentre oggi ogni porzione ha un proprio prezzo e chi lo desidera può lasciare un’offerta sempre ben accetta.

Giovedì si è svolta la distribuzione dei salamini, mortadelle, cotechini non utilizzati per il martedì grasso e come da tradizione messi in vendita a coloro che vogliono acquistare questi insaccati artigianali.

Il comitato organizzatore, presieduto da Rovaletti William e dal presidente onorario Rovaletti Osvaldo, ringrazia tutti coloro che hanno partecipato e danno appuntamento al 2020. (C.S)

IMG 20190305 155145

IMG 20190305 WA0017

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.