1

WhatsApp Image 2019 03 11 at 08.52.05

DOMODOSSOLA - 11-03-2019 - Sabato 9 marzo, nell'aula magna della scuola Floreanini, recentemente restaurata, presenti dirigenti scolastici, docenti, studenti e ex-studenti con i loro genitori, si è svolto un interessante revival, che ha permesso di rivedere eventi e, in particolare, riascoltare concerti tenuti dagli studenti del corso a indirizzo musicale, che prese avvio nell'anno scolastico 1989-1990.
La serata è iniziata con uno stacco musicale a opera di un quartetto formato da ex-alunni: Fortunato Romeo chitarra elettrica e vocalist, Michele Guaglio chitarra basso, Lorenzo Blardone pianoforte e Giacomo De Bona batteria.    
Al termine dell'esecuzione, a cui hanno fatto seguito calorosissimi applausi, Stefano Gori, docente di flauto traverso nella scuola, con la collaborazione dei colleghi Vanda Cecchetti, Maura Dresco e Antonio Manti, hanno presentato il lungo percorso didattico del corso a indirizzo musicale, che dall'anno scolastico 1989-1990 a oggi, che ha visto aumentare il numero degli studenti dai 24 di allora, agli attuali 230 che, tra l'altro, saranno ben 250 nel prossimo anno scolastico.
Sul maxi-schermo dell'aula magna è stato quindi tutto un susseguirsi di immagini e di musiche, eseguite dagli studenti della scuola in svariate occasioni, opportunamente commentate da Gori e da Cecchetti.
Tra le più significative, la partecipazione ai concorsi musicali nazionali per studenti delle scuole medie: Città di Castello negli anni 2002, 2004 primo premio assoluto e 2006; Bergamo anno 2003; Castiglione delle Stiviere anno 2005; Loreto 2013 primo premio assoluto.
Molto apprezzati anche gli interventi in collegamento streaming con alcuni ex alunni, in particolare quello di Marta Festinoni che chiamava dalla città di Ottawa in Canada.
Gori, ha inoltre ricordato l'eccezionalità dell'invito ricevuto dal ministro della Pubblica Istruzione nell'anno 2008, che consentì all'orchestra della scuola di eseguire nel cortile Minerva del Ministero due brani musicali che suscitarono l'entusiasmo dei presenti; la scuola domese, nell'occasione, rappresentava le scuole medie nazionali, mentre gli alunni delle scuole primarie provenivano dalla città di Ravenna e quelli delle scuole superiori da Palermo.
Dopo aver ricordato tutti i dirigenti scolastici susseguitisi nel coordinamento della scuola, tra cui Egidio Masciaga, Antonio Sartori, Ida Pettorali Stella, Loredana Rodofile, Anna De Zan, Rosanna Caielli e l'attuale Chiara Varesi, Gori ha voluto sottolineare che molti ex alunni della scuola hanno ottenuto notevoli riscontri professionali nel campo musicale, sia come musicisti, sia come compositori, sia come docenti.
In particolare ha ricordato Luca Allegranza che, a soli tredici anni aveva già composto ben 15 rag time, già eseguiti, per altro, nell'aula magna della scuola due anni fa dal pianista domese Gaston Polle Ansaldi.
E al termine non poteva mancare un pubblico ringraziamento al musicista e compositore ossolano Roberto Olzer,  per l'importante e continuativa collaborazione  prestata alla scuola, sia per arrangiamenti, sia per alcune composizioni di musiche per orchestra.   
La dirigente Varesi consegnava quindi a Gori una lettera di encomio, a lui indirizzata dal direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale Fabrizio Manca, per la meritoria attività didattica e di programmazione, svolta nei trent'anni nella scuola media domese nel corso a indirizzo musicale.
Infine, un ultimo stacco musicale del quartetto ex alunni, chiudeva la serata.
Piero Pagani

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.