1

corta juve domo palla

DOMODOSSOLA- 28-08-2015- Quando domenica alle 15 i vari direttori di gara,

designati per questa prima giornata del campionato, fischieranno il calcio d'inizio l'attesa sarà finita, e dopo un estate di attesa e di colpi di mercato inizierà il campionato d' Eccellenza, dove tante società locali ripongono sogni e aspettative. Una di queste è la neonata Virtus Verbania, allenata da Lucio Brando, nata quest' estate dalla fusione della dominatrice del campionato di Promozione Virtus Cusio e del Verbania, con presidente Giuseppe D Onofrio e come direttore sportivo una conoscenza del calcio ossolano qual'è Daniele Massoni, che ha abbandonato il ruolo di allenatore per assumere quello di direttore sportivo. La neo società si aspetta un campionato tranquillo, fiduciosa dopo gli innesti di Manfroni ex Verbania, Incontri e del bomber Beretta. La favorita d obbligo secondo gli addetti ai lavori è il Baveno del tecnico Pissardo, che seppur abbia ceduto Hado alla Juve domo ha nei suoi ranghi giocatori di esperienza e qualità come Trentani, Kouadio, l'attaccante Sogno e Piraccini proveniente dallo Stresa. Anche il Borgomanero retrocesso dal campionato di serie D della passata stagione vuole un ruolo di primo ordine in questo campionato, allenato da mister Rotolo vorrà subito risalire di categoria grazie anche ad una campagna acquisti di tutto rispetto con gli arrivi del talentuoso e possente centrocampista Dylan  Boateng e del bomber Pinelli. Arriva con grandi ambizioni e pronta a essere la sorpresa di questo campionato la Juventus Domo, che dopo un'estate turbolenta a livello societario, ma risolta in brevi termini con la presidenza del patron Fabio Scesa, ha confermato mister Castelnuovo dopo il campionato vinto l'anno scorso, mettendo a disposizione giocatori del calibro di Hado e Elca, il bomber del Piedimulera dell' anno scorso, ma anche il centrocampista, squalificato, Shala dal Baveno che rientrerà solo a novembre, e del difensore Nasali, oltre al confermatissimo Marco Fernandez, autore del gol promozione e dei giovani Francese e Zanni. Avversario del Domo nella prima giornata, sarà il ripescato Stresa, che arriva a questo campionato con ambizioni di salvezza e di ben figurare, per questo ha assegnato la panchina all'esperto Boldini ed ha acquistato l'attaccante Cabrini dal Gozzano. Solo il tappeto verde darà la sua sentenza, che il pallone rotoli e Buon Campionato a tutti!

Matteo La Bella

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.