1

corta sbrintz piazza

DOMODOSSOLA- 30-08-2015- Festoso arrivo sabato sera in piazza Mercato della Sbrintz Route,

la carovana di someggiatori con asini e cavalli che ripercorrono gli antichi sentieri con cui dalla Svizzera centrale sin dal medioevo si portavano in Ossola i prelibati formaggi elvetici. Un'idea che si ripete da dodici anni e che porta un mucchio di pubblicità allo “sbrintz”, che piace ai turisti ed ai media, e che bisognerebbe copiare. Visto che nell'antichità l'”oro dei walser”, il Bettelmatt, era portato sino a Milano, foss'anche per pagarci con quelle forme le tasse, sarebbe davvero interessante ripercorrere quelle vie, magari un tratto anche in barca sul lago o nei canali, facendo diverse tappe ed arrivando in pompa magna al castello Visconteo. Certo sarebbe impossibile poi vendere il formaggio agli spettatori come hanno fatto in questi giorni gli amici svizzeri, senza nessuna norma igienica, senza scontrini, senza bilancia regolare, ecc... ecc.... Pensate cosa sarebbe successo ad un italiano che durante una manifestazione folk si fosse messo in piazza a Briga a vendere i suoi prodotti...

Foto e video di Alessandro Velli

Per il video clicca qui

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.