1

comune domodossola 1

DOMODOSSOLA - 02-05-2019 -  Alcuni mesi fa

il Movimento 5 Stelle aveva chiesto di istituire, in occasione dell'8 Marzo, una panchina rossa con sopra il numero antiviolenza 1522. La proposta, che andava a ripercorrere quanto già fatto in molte città italiane come testimonianza contro la violenza di genere, era stata bocciata dalla maggioranza che pure aveva apprezzato la richiesta. E così nello scorso consiglio comunale il consiglio ha approvato la mozione del PD che impegna l'amministrazione domese a strutturare stabilmente presso la sala del consiglio semplici simboli a monitoro sulla violenza delle donna con la dicitura “Posto occupato", a ricordare tutte quelle vittime di femminicidio che a causa dell'uomo che diceva di amarle il loro posto nella vita l'hanno perduto per sempre. Accanto andrà collocato il numero antiviolenza 1522.
Si tratta di un gesto simbolico - ha detto Gabriella Giacomello per la maggioranza - che ci trova a favore anche se il numero antiviolenza è ormai conosciuto anche in città”.
L’intervento del consigliere Gualtiero Savio non ha mancato di cogliere diversi aspetti del problema. “Sia da noi impostata la volontà di vedere brillare di rosso non solo qualche dettaglio dell’arredo urbano ma collettivamente tutte le nostre coscienze esiliando dai nostri comportamenti ogni tipo di violenza. Un fiume - ha detto - ci separa da un comune limitrofo al nostro dove la vigilia di Pasqua è stata posta la panchina rossa (Crevoladossola ndr). Sia in quel luogo sia in questo vengono posati simboli che inducono alla meditazione e al ravvedimento. Ma tanto i simboli tanto i luoghi non debbano essere mezzi per iniziare e proseguire campagne elettorali”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.