1

candidati regione domo 19

DOMODOSSOLA- 04-05-2019- Tanta gente ad ascoltare

le risposte dei quattro candidati alla presidenza della Regione piemonte a Domodossola per l'evento organizzato dall'associazione Ossola Porta d' Europa sabato sera. Sergio Chiamparino, Alberto Cirio, Giorgio Bertola e Valter Boero hanno risposto a 12 domande, risposte da 2 minuti, diritto di replica e appello al voto. Alla domanda su cosa farebbero nei primi cento giorni se fossero eletti hanno risposto: “Preleverei nei vari partiti il meglio dei candidati- spiega Valter Boero per il Popolo della famiglia- per sviluppare una politica per la famiglia, in particolare per la maternità, che è il motorino d'avviamento di tutta la Regione”. “Prima avvierei un tavolo per creare una nuova legge elettorale che dia equa rappresentanza a tutti i territori- così Giorgio Bertola, candidato del Movimento 5 Stelle- per secondo rivedrei il trasporto pubblico locale, ed infine farei le bozze per un nuovo piano sanitario regionale”. “Continueremmo nelle politiche fatte in questi cinque anni- così Sergio Chiamparino, candidato del centro sinistra- per sostenere le infrastrutture, l'università, le famiglie e le politiche ambientali, per migliorare il bilancio della nostra Regione”. “Non nei primi cento ma nei primi dieci giorni- spiega Alberto Cirio- vengo qui nel Vco e do il via a quello che credo sia mancato a questa terra, ovvero un piano strategico in cui la Regione Piemonte, insieme al territorio decida quali siano le priorità di infrastrutture, sanità e turismo”.

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.