1

bannio anzino

BANNIO ANZINO - 04-06-2019 - Come tradizione da alcuni anni, in occasione delle feste di Sant’Antonio, l’Istituto Pubblico di Anzino conferisce l’onorificenza di Anzinese Benemerito a persone che si sono distinte per particolari opere in favore del paese. Quest’anno l’occasione è resa ancora più solenne dall’Anno Antoniano per il 350 anni dall’arrivo del quadro miracoloso ad Anzino. Il Consiglio Direttivo dell’Istituto ha deliberato di conferire quest’anno  la prestigiosa onorificenza alla memoria dell’Ambasciatore Pietro Quaroni e dell’avvocato Pierluigi Cassietti. Entrambi originari di Anzino, non hanno in realtà mai abitato in paese, ma hanno sempre orgogliosamente testimoniato le loro origini. L’Ambasciatore Quaroni ha legato alla sua carriera di diplomatico di primo livello il nome del nostro paese e ha mantenuto vivi i legami tra la sua famiglia (che da secoli non aveva più alcun rappresentante in paese) e Anzino. Saranno presenti per ritirare il premio il figlio, l’Ambasciatore Alessandro Quaroni e il nipote, l’Ambasciatore Michele Quaroni, rappresentante Permanente aggiunto d’Italia presso l’Unione Europea a Bruxelles. L’avvocato Cassietti invece, recentemente scomparso, ha voluto testimoniare il proprio legame con la terra di origine della propria famiglia con una generosa donazione al Santuario di Sant’Antonio. Accanto a questi due conferimenti "alla memoria", il Consiglio ha deliberato altri due conferimenti "menzione speciale" ai due decani degli Anzinesi, Franco Cantonetti e Irma Titoli. Quest’ultimo conferimento vuole celebrare il traguardo da loro raggiunto che li porta ad essere memoria storica del paese. Le motivazioni ufficiali verranno rese note nel corso della cerimonia di conferimento delle onorificenze, che si svolgerà presso il Santuario di Sant’Antonio, sabato 15 Giugno alle ore 17.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.