1

WhatsApp Image 2019 06 04 at 17.17.35

DOMODOSSOLA - 04-06-2019 - “I bambini della 3’ A della Scuola primaria Kennedy – che avevo avuto modo di incontrare tempo fa – mi hanno scritto esprimendomi il desiderio di contribuire al miglioramento dell’ambiente di Domodossola 'cercando di incoraggiare la gente a non inquinare'.
In particolare mi è stato chiesto 'il permesso di attaccare dei cartelli contro l’inquinamento'. Lo annuncia il sindaco, Lucio Pizzi, lodando l'impegno di questi cittadini di domani:
Noi ci teniamo veramente tanto a poter vivere in un posto pulito e speriamo che con il nostro lavoro si possa migliorare l’ambiente in cui stiamo” così, riferisce il sindaco, hanno scritto in una bella letterina su foglio a righe i ragazzi della 3’ A. "Ho così assicurato loro il mio aiuto ricevendo, in questi giorni, 21 disegni plastificati, uno per ogni alunno della classe.
Nel ringraziare i bambini e le insegnanti della 3’ A della Kennedy che hanno sviluppato questo progetto chiamato 'D come Domodossola', ho pensato che affiggere i disegni dei ragazzi sui cestini portarifiuti e in altri luoghi sensibili del 'Borgo della Cultura' fosse rappresentativo di quello che è il nostro pensiero sulla lotta al degrado ambientale, perfettamente recepito e condiviso dai bambini della 3’ A.
I disegni che in questi giorni sono apparsi  nel nostro centro storico sono quindi un ulteriore monito a far sì che ognuno di noi contribuisca a mantenere pulita e ordinata la nostra bella Città.
Speriamo che i colori e le fantasie dei bambini possono risvegliare il senso civico che deve caratterizzare ogni gesto della nostra giornata molto di più di tanti altri messaggi sul tema", conclude Pizzi.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.