1

massimo ficara nazionale

VCO- 01-07-2019- Il Commissario del Mns per il Vco Massimo Ficara

ha scritto una lettera aperta al governatore del Piemonte Alberto Cirio: "Se oggi sono qui a scrivere questa lettera, rischiando di passare per una voce narrante fuori dal campo, è perché qualcosa è successo nel Vco. Negli anni tutto ciò che è stato fatto per questa Provincia è sempre andato al di là del conviene al territorio, mirando più a interessi ristretti se non ''quasi'' personali. Il Vco come campo di gioco, si é detto molto sul futuro della sanità, ospedale unico si, no, forse, dove costruirlo, probabilmente non si farà mai salvo rivedere la riforma sanitaria piemontese. In ultimo la proposta dell'Assessore Roberto Rosso di allargare il territorio al circondario, sembra più una provocazione per sondare la fattibilità di unire le province di Novara e Verbania, ciò significherebbe fare un passo indietro di oltre 27 anni. Il Piemonte é una delle poche Regioni ad avere una filiera ancora integra, in particolare per il Vco il settore lapideo dall'estrazione alla pietra ornamentale, il casalingo con tutto l'indotto, la chimica, il turismo montano e lacustre, imbottigliamento delle acque e le sue terme ecc. Diciamo di si all'innovazione come tratto distintivo, mantenendo il processo produttivo interno in loco salviamo i posti di lavoro. Occorre rivedere in primo luogo l'accesso al credito delle piccole imprese. Il secondo punto riguarda i giovani: dobbiamo incentivare le nuove generazioni ad avvicinarsi al mestieri dell'artigianato, ben venga la scuola-lavoro. Apriamo al futuro, offriamo opportunità econimiche, puntiamo sull'evento fieristico come vetrina. La storia non si ripete mai allo stesso modo, so che sta lavorando molto senza sosta, ma facciamo in fretta, perché a fine anno saranno in molti a chiudere i battenti, artigiani e non. Presidente difendiamo il Piemonte e il suo patrimonio e salveremo la famiglia. Grazie e buon lavoro".

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.