1

pizzi microfono

DOMODOSSOLA_ 02-07-2019- Il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi interviene  dopo le riflessioni dell’assessore regionale Roberto Rosso in visita nel Vco, per la parte riguardante la sanità:  "Il passaggio in tema di assetti istituzionali provinciali apre ad una visione riorganizzativa certamente molto complessa e che necessiterebbe di approfondimento sotto molti aspetti ma che, in quanto alla sanità, consentirebbe  un'adeguata collocazione del progetto Ospedale nuovo del Vco a Domodossola nell'ambito di una razionale riorganizzazione dei servizi sanitari nella nostra Provincia e nell'intera Regione Piemonte.

E comunque sulla sanità non mi pare sia stato detto nulla che non sia di buon senso se si considera che le affermazioni dell’assessore regionale vanno nella direzione di utilizzare al meglio le risorse dell’Inail scongiurando la folle idea di costruire, sono le testuali parole dell’assessore, “un ospedale su di un pendio”.

Ovviamente non mi meraviglio che il sindaco di Verbania abbia bollato queste parole come inopportune in quanto Marchionini è da sempre la prima e più grande sponsor dell’Ospedale sul “cucuzzolo” di Ornavasso, facendo finta inoltre di non sapere che nonostante la presenza del Castelli e il fatto che il verbano pullula di strutture sanitarie private già oggi molti verbanesi si curano a Borgomanero.

Va colto invece lo spunto incontestabilmente ragionevole che l’assessore stesso, amministratore che viene da Vercelli e quindi soggetto terzo rispetto alle dispute del territorio, ci sottopone: riflettere cioè sull’improponibile progetto di un ospedale sulla roccia, quello di Ornavasso, destinato inevitabilmente a esagerati impegni di spesa.

Mi pare che su questo punto più di un esponente della Lega di Salvini, forte del risultato politico in questa Regione Piemonte rinnovata, si sia espresso con sufficiente chiarezza e quindi mi vien da pensare che le parole di buon senso pronunciate dall’assessore Regionale Rosso abbiano buone probabilità di consolidarsi nelle sedi decisionali regionali.

Non dobbiamo avere paura delle idee, ma dobbiamo lavorare affinchè la sanità sia a servizio dei cittadini senza sprechi inutili.

Non è più infatti il momento di perdere tempo proponendo “luoghi” non meglio identificati come è stato fatto dalla voce di un semplice assessore di Omegna e non dalla voce autorevole del Sindaco.

L’Ospedale sul “cucuzzolo” di Ornavasso è una follia ormai conclamata: si trovino le soluzioni per mantenere e potenziare la sanità oppure si indichi il luogo oggettivamente più idoneo come ha fatto l’Amministrazione Comunale di Domodossola senza inventarsi luoghi e borghi e trovando il modo di rispettare strutture e indotto delle comunità, Verbania compresa.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.