1

corto capretto vigezzino mostra

S.M.MAGGIORE- 30-03-2015- Domenica scorsa il Consorzio Allevatori Valle ha organizzato presso la struttura coperta di via Belcastro a Santa Maria Maggiore la tradizionale Mostra del capretto tipico vigezzino. Questa edizione è stata la venticinquesima, un quarto di secolo, da quando l’ideatore del marchio del capretto tipico, Silvano Puliani, aveva avuto l’idea di valorizzare il prodotto caprino della Valle Vigezzo con un marchio che ne tutelasse la qualità e la commercializzazione. La mostra di domenica è stata preceduta nella serata di sabato da un importante momento di informazione, al quale ha partecipato un folto pubblico proveniente anche da fuori valle, nel quale si sono avuti gli interventi di Giorgio Valla, veterinario che ha affrontato il tema degli aborti infettivi nella capra, del dott. Luigi Andrea Brambilla, esperto nazionale dell’Associazione Rare che ha messo in luce l’importanza di avere un marchio, ma anche come esso debba essere attualizzato e meglio gestito, ed infine di Nadia Caron sulla situazione del piano di eradicazione della malattia caprina Caev. La domenica, grazie alle quasi primaverili temperature, è stata affollata da un numeroso pubblico, che quest’anno ha potuto ammirare, oltre che i capretti contenuti nei box espositivi, anche numerose greggi di capre delle varie razze allevate in valle (oltre 80 capi esposti). Apprezzatissimo è stato anche il momento di analisi e di valutazione del tecnico Brambilla che ha messo in evidenza al pubblico le diverse caratteristiche fra le razze di stalla e quelle rustiche che affrontano l’alpeggio nei mesi estivi. Nel pomeriggio, invece, i bambini hanno potuto partecipare alle prove di mungitura a due capre esposte in fiera, immortalati nelle fotografie e filmati dei propri genitori. Altra novità per questa 25 edizione è stata la possibilità di degustare, oltre che nei ristoranti della Valle Vigezzo aderenti all’iniziativa “il capretto a tavola”, presso l’area fiera un menù completo con capretto tipico vigezzino, a cura dei gruppi alpini di valle. Il Consorzio si reputa pienamente soddisfatto per la buona riuscita della manifestazione, che ha visto l’attività partecipazione degli allevatori caprini della valle e spera che nei prossimi anni il marchio del capretto possa crescere e possa essere un punto di partenza per creare un vero e proprio “sistema della carne di capra della Valle Vigezzo”. I numeri vincenti della lotteria organizzata dal Consorzio sono i seguenti: 2498, 1451, 4584, 3137, 235, 4634, 2138, 1066, 447, 1982, ritirabili presso la Latteria Vigezzina a Santa Maria Maggiore. A conclusione della manifestazione Venerdì 10 Aprile gli allevatori e i simpatizzanti si troveranno per la tradizionale Cena che si terrà al Ristorante Leon D’Oro nel centro storico di Malesco (prenotazioni direttamente al ristorante).

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.