1

lavori ss 332

VCO - 04-07-2019 - “Un incontro positivo, che ha confermato i rapporti di collaborazione già in essere con l’Ente nazionale strade, e che è servito per fare il punto della situazione sulle criticità in materia di viabilità del territorio del Verbano Cusio Ossola". Così il senatore Enrico Montani e l’ex senatore Valter Zanetta che ieri hanno incontrato l’ingegner Vurro, di Anas a Roma. "Per tutte le situazioni discusse inerenti il Vco, abbiamo ricevuto risposte rassicuranti da parte di Anas. Le progettazioni, infatti, stanno andando avanti, soprattutto quella della statale 337 della Vigezzo per l’installazione delle reti paramassi, che sono in appalto - affermano i due politici - . E anche per gli interventi sulla 34 del Lago Maggiore si è in buono stato di avanzamento. Faremo di nuovo il punto, sempre nella Capitale, dopo l’estate, alla presenza delle amministrazioni locali. Ora serve che venga stabilito un monitoraggio continuo e costante delle fasi di avanzamento delle progettazioni e degli appalti, perché non c’è più tempo da perdere. Deve nascere una nuova responsabilità da parte di tutti gli enti coinvolti per accelerare le procedure. Una nuova sinergia, alla luce anche dello 'sblocca cantieri' recentemente approvato. Sblocca cantieri che prevede la nomina di commissari ad acta, cosa che Anas però esclude. Si rileva, infine, che lo scorso 21 giugno il Governo ha trasmesso alle Camere il provvedimento parlamentare di passaggio di tre strade del Vco che torneranno, dunque, ad essere di competenza di Anas: la statale della Cannobina, quella di Macugnaga e quella del lago d’Orta, con relativa galleria di Omegna. Una buona notizia che produrrà, tra l’altro, un effetto concreto e benefico per le casse provinciali, che saranno alleggerite delle spese inerenti”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.