1

App Store Play Store Huawei Store

corta cantiere lavoro

DEVERO- 13-09-2015- Abuso edilizio, illecito paesaggistico e deterioramento

di habitat all’interno di un sito sottoposto a zone di salvaguardia europee Sic e Zps. Sarebbero queste le accuse nei confronti dei tre indagati per i lavori effettuati al Devero, a oltre 2 mila metri di altitudine, dove, sembra, si volessero collegare due skilift con una pista di circa 300 metri, tra il Cervandone e la Loccia- Ronda. Sul posto gli agenti della Guardia Forestale hanno trovato due pale meccaniche. L'abuso edilizio che viene contestato ai tre è estinguibile con il risanamento e il ripristino ambientale, paesaggistico e idrogeologico, e per questo sarebbe già stata avanzata richiesta al giudice. Per gli altri due reati, illecito paesaggistico e deterioramento di habitat, si andrà comunque a processo.

Immagine di repertorio

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.