1

luca andrea druogno 19 mix

DRUOGNO - 12-08-2019 - I comici domesi Luca Costale e Andrea Lavalle ieri sera, domenica 11 agosto, hanno portato in scena un divertente spettacolo di cabaret al cinema parrocchiale.  Per rompere il ghiaccio, prima dell'inizio vero e proprio, il duo ha coinvolto il pubblico facendogli subito provare i tre tipi di applauso: quello composto di quando si va a teatro, l'esultanza di quando l'Italia vinse i mondiali e quello strabordante contro la suocera. Luca e Andrea hanno aperto con uno dei loro classici: i 10 comandamenti, poi sono passati a fare i messicani e dopo le risate è arrivato il primo momento "serio" in cui Costale metteva in luce i pregi d'esser un bambino e Lavalle quelli di essere adulto per poi, in conclusioni, trovarsi d'accordo nell'affermare che semplicemente "è bella la vita".

Troppo seri i due giovani domesi però non riescono a stare ed eccoli impegnati in uno sketch su un'improbabile concorso per entrare nei Carabinieri e poi nella classifica delle freddure più brutte del mondo come "la tassa sulla spazzatura sono soldi buttati via?", "se va via la corrente, i bambini vengono al mondo lo stesso?", "Suocero in sardo si dice Nuoro?".  C'è poi stato il quiz che ha coinvolto direttamente il pubblico chiamato a indovinare l'esito di tre prove "atletiche", l'ultima delle quali svolta da una ragazza della platea.  Con la loro verve comica, Luca e Andrea hanno divertito il numeroso pubblico presente, composto da adulti e bambini, turisti e vigezzini che si sono prestati, a fine spettacolo, al tradizionale selfie collettivo.  Questa sera, lunedì 12 agosto, il tour prosegue a Calasca.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.