1

WhatsApp Image 2019 10 13 at 09.43.37

TOCENO - 13-10-2019 -  "Andrea Testore.

Maestro, politico, innovatore. Salviamo la montagna guardando al futuro" è il titolo della mostra inaugurata ieri mattina presso la sala polifunzionale di Toceno nell'ambito del decennale del "Premio Letterario Internazionale Andrea Testore - Plinio Martini Salviamo la Montagna". La mostra ripercorre attraverso dei pannelli e dei documenti originali, le attività e le opere del vigezzino Andrea Testore, (1855-1941), benefattore della Valle. Fu promotore instancabile della Ferrovia Vigezzina, che ancora oggi è struttura fondamentale anche per il turismo internazionale dei paesi valligiani. Fondó la Società Operaia Valle Vigezzo, la Società Pro Montibus et Fluminibus e altre iniziative fondamentali per il futuro benessere della vita montana. Inoltre il Testore fu anche deputato provinciale a Novara negli anni della Grande guerra. La mostra che sarà aperta nei fine settimana fino al 9 novembre, é stata presentata dal sindaco di Toceno, Tiziano Ferraris, dallo scrittore Gim Bonzani e dalla bisnipote del celebrato, avv. Patrizia Testore.
Nel pomeriggio presso la sala polifunzionale di Toceno si é tenuta anche la cerimonia di premiazione del "Premio Andrea Testore Plinio Martini Salviamo la Montagna". Tanti i premiati sia italiani sia svizzeri per le quattro sezioni ( narrativa, poesia, giornalismo ed emigrazione). É stato premiato con una targa speciale Giorgio Cheda, professore all'Università di Friburgo, giurato del premio, per il suo impegno nelle ricerche sull'emigrazione ticinese. E una targa è stata assegnata anche a Benito Mazzi, ideatore e propugnatore del Premio, che non ha potuto essere presente per motivi di salute. Soddisfazione da parte degli organizzatori per la partecipazione anche di giovani liceali con opere di pregio. Il pomeriggio è stato allietato dalle letture a cura di Roberto Bassa e dai canti del gruppo Amici della Montagna. La targa Amico della Montagna 2019 é stata assegnata quest'anno al Comune di Villette.
In terra elvetica il prossimo 9 novembre si chiuderà la rassegna con la premiazione della sezione Montagna Giovani: per il quarantennale della morte di Plinio Martini, celebre scrittore ticinese, nella sua Val Bavona si succedono eventi culturali per ricordarne la figura, come da programma: www.pliniomartini.ch

Elisa Pozzoli

72140306-4820-453A-A10A-BAAF4761B369.jpeg388CEDC0-E305-49DF-905C-BA76C3E1029F.jpeg5BB69301-7F5F-4A50-ACC8-E2EA99EF0E51.jpeg9854E817-1AED-47EE-B065-EA5E408402F4.jpeg93BE533B-F493-4413-B519-5A7038A0E643.jpeg0458DF64-58E5-41F8-83D6-18FEAE8FB82F.jpeg6563E7C5-50A3-48EF-B1C0-79CDCB4994F8.jpegB4CF9D0A-84B7-412A-A1D2-E3431E572A6D.jpegDCFC74BC-C736-40C9-9005-F043B5E3EB87.jpeg63E22812-96D3-4AD5-A384-7A2D1A15CEB8.jpegD222DB77-DC61-47B5-9B9D-2778C5ECC0F1.jpegBB6C2318-AF76-4BE9-ABBB-5A5F4E0BD450.jpeg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.