1

domo borgo cultura notte chiossi

DOMODOSSOLA - 10-11-2019- Approvata con gli undici voti

della maggioranza la variazione di bilancio per euro 74.840 Le minoranze, 2consiglieri del Pd, 2 di lista civica, 2 dell'M5s, invece si sono astenute. Fra le maggiori entrate spaccano gli oltre diecimila euro provenienti dalla mostra sul futurismo, recentemente conclusasi a palazzo san Francesco. All’unanimità è stato accettata la donazione a titolo gratuito  dell’area standard in via Mattarella da parte della società Quattro srl al comune. Si tratta di 778 mq con conferma dell’assoggettamento della servitù temporanea di passaggio pedonale ad uso pubblico. Nessuna spesa per questa donazione sposterà all’amministrazione comunale. Con astensione del PD e lista civica è stato approvato l’integrazione del contratto di servizio con l’azienda speciale pluriservizi farmacia comunale per il triennio 2017/2019 per l’allestimento delle luminarie e addobbi natalizi in città.

Le luminarie saranno accese in città il 30 novembre; Davide Bolognini ha criticato questa scelta sostenendo che novembre è il mese dei morti e si poteva aspettare a dicembre. Il sindaco ha ricordato al consigliere che lo scorso anno le luminarie sono state accese al 24 novembre. Qualche perplessità delle minoranze sul dare queste nuove incombenze all’azienda farmacia. Il bilancio consolidato dell’azienda multiservizio farmacia Comunale al 30.09.2019 è in perdita. Il fatturato globale è diminuito del 4,5% rispetto a pari periodo 2018.       L’incidenza del costo del personale sui ricavi è pari al 45,2%. Da segnalare una lieve contrazione dei costi per sevizi e un lieve incremento dei costi merci passati dal 61% a 64%. In aumento le spese amministrative e la perdita è di € 251.556,44  mentre le previsioni esercizio 2019 vedevano una chiusura in pareggio. Il negozio farmacia, al 30 settembre, registra un fatturato negativo rispetto al 2018 del 4.3%.Il che significa una perdita euro 41.364,65    

Nel settore dei trasporti scolastici la perdita è di euro 109.873,57mentre per il teatro Galletti riduzione dei ricavi del 24% con un incremento dei costi per elettricità (+21% rispetto settembre 2018). La perdita risulta essere di euro 52.102,21  Anche i soggiorni marini, che dovrebbero essere una  partita di giro, registrare una perdita di € 8.098,78. In negativo anche corsi dell’università della terza età pur avendo approvato tariffe differenti per domesi e non residenti.  I ricavi in lieve riduzione rispetto a settembre 2018: 50.779 contro 52.222 euro mentre le perdite totale risultano essere di  € 40.117,23.      In questo caso incide il costo dei docenti.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.