1

Schermata 2020 02 13 alle 18.08.51

TORINO- 13-02-2020- Non si vede ancora la fine al processo

per omicidio colposo per l’incidente stradale del 2012 in cui perse la vita Giulia Umericelli, studentessa di soli 17 anni di Domodossola. La Corte d’Appello di Torino, in sede penale, ha rinviato oggi il dibattimento. Un difetto di notifica che non avrebbe rispettato i termini previsti per l’udienza, è stato sollevato ed eccepito dall’avvocato Carlo Crapanzano, difensore di D.D., ossolano di 27 anni imputato per omicidio colposo per fatti risalenti al 2012.
A quanto pare il difensore avrebbe ricevuto la notifica dell’udienza con una pec al limite dei termini previsti ma rispettati, ma così non sarebbe avvenuto per il suo cliente, che invece avrebbe ricevuto la notifica oltre i termini. L’avvocato Carlo Crapanzano lo ha fatto rilevare ai Giudici della Corte d’Appello, che hanno dovuto accogliere l'eccezione processuale e rinviare il processo al 2 aprile 2020.

Era il 7 giugno del 2012 quando, appena superato lo svincolo per Domodossola sud, all’altezza del Laghetto dei sogni, una Golf con a bordo 5 giovani, 3 ragazze e 2 ragazzi, è uscita di strada dopo aver violentemente colpito il guardrail. Una delle ragazze, Giulia Umericelli, era deceduta.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.