1

DOMODOSSOLA- 04-04-2015- La prima delle leggi dell’Universo è quella dell’entropia,

in sintesi dice che il disordine non può che aumentare sino a quando tutto sarà caos.
Bè l’”affaire” Chiamparino, al quale è bene sempre affiancare, nel parlare di sanità, il suo prode scudiero Saitta, sembra rispecchiare perfettamente questa legge.
Prima Saitta si comporta in quel modo, offendendo gli ossolani, non chiedendo scusa, non rispondendo.
E Chiamparino rifiuta ogni incontro richiestogli.
Poi Cattrini, illuminato da chissà quale soffiata, lancia la crociata delle dimissioni per evitare la soppressione del Dea domese, appoggiato solo dalla metà dei sindaci ossolani.
L’altra metà, i “dialoganti filogovernativi”, tira nuovamente la giacchetta a Chiamparino: “Vieni in Ossola, accetta il nostro invito, fagli vedere…”.
Ecco che il Governatore si lascia lusingare, o turlupinare, ed accetta.
Ma, chissà se per sua iniziativa o di altri assesta uno schiaffone preventivo.
Non viene a Domodossola, ed incontra tutti i sindaci del Vco.
(Se verso il latte nel caffè non posso tornare indietro, ormai ho un cappuccino…sempre l’entropia…).
Già che ha deciso di venire a colloquio col territorio su un tema così delicato come la sanità la Regione persiste nel mantenere l’equilibrio, la correttezza, la serietà che sinora l’ha contraddistinta, e comunica ad una settimana dall’incontro che non si parlerà di Dea.
(Noi piccoli uomini possiamo ovviare in parte all’entropia. Possiamo porre ordine in un determinato settore, ovviamente ciò comporta che per farlo dobbiamo fare più caos da un’altra parte, ad esempio abbiamo la casa pulita e la discarica in periferia).
Ecco quindi che la chicca finale è che si decide che l’incontro, probabilmente, sarà a porte chiuse. Niente comitati e niente pubblico, quelli si che fanno caos, e tirano forte per la giacchetta. Insomma, analizzando tutta la vicenda, dalla richiesta perentoria di Saitta in poi, sembra che la Regione, o chi la consiglia dal Vco, per ora non ne abbia azzeccata nemmeno una, peggiorando la situazione del caos ad ogni mossa, e tirando inutilmente la giacchetta a Chiamparino, che viene in Ossola senza speranza di non aumentare il disordine. Sarà un caos. E se si dimetterà il prossimo 7 luglio, viene solo a fare fuffa.

Ps: sembra che se si andrà nuovamente al voto ci sarà la staffetta Chiamparino- Fassino tra Regione e Torino

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.