1

App Store Play Store Huawei Store

corta borghi aula

DOMODOSSOLA- 29-10-2015- L'onorevole Enrico Borghi chiede soldi allo Stato,

ben 10 milioni di euro, che sarebbero impropriamente stati tagliati alal provincia del Vco, e chiede di applicare le funzioni demandate alle province Montane: “Il deputato democratico Enrico Borghi, capogruppo Pd in commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera- si spiega in un comunicato stampa- ha depositato in data odierna una interpellanza al Presidente del Consiglio, nella sua funzione di responsabile ad interim del dicastero degli Affari Regionali, al Ministro dell'Economia e al Ministro degli Interni per far rilevare l'errore compiuto dal MEF che, applicando erroneamente i dati SIOPE, ha determinato negli anni un taglio improprio alla Provincia del Verbano Cusio Ossola di oltre 10 milioni di euro. L'errore è emerso a seguito del lavoro svolto da Sose nell'ambito dell'apposito tavolo avviato nei mesi scorsi da Palazzo Chigi per l'applicazione della legge Delrio, e ora il deputato democratico interviene per chiedere di porre mano al problema.

Contestualmente, nell'interpellanza si fa rilevare che le province del Verbano Cusio Ossola, di Sondrio e di Belluno hanno la necessità di vedere riconosciute in legge di stabilità gli oneri derivanti dal conferimento da parte dello Stato di tre funzioni fondamentali aggiuntive (cura dello sviluppo strategico del territorio, gestione dei servizi in forma associata in base alle specificità del territorio e cura delle relazioni transfrontaliere) attribuire a tali aree vaste in funzione della loro particolare condizione di autonomia amministrativa riconosciuta dalla legge Delrio. In ragione di ciò, l'on. Borghi chiede al governo come intenda porre mano all'errore rilevato da SOSE nei confronti della provincia del VCO, al fine di recuperare i fondi impropriamente tagliati  e di ripristinare un corretto gettito fiscale, e quali misure intenda adottare per consentire alle province montane di esercitare le funzioni fondamentali statali aggiuntive conferite in forza della legge Delrio all'interno della legge di stabilità”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.